Il Grande inquisitore

Il Grande inquisitore

19,99€
Disponibile

Etichetta: Pulp Video
Codice articolo: dho0103
Categoria: DVD » Film Horror
Caratteristiche
Anno: 1968
Regista/Autore: M. Reeves
Tipologia: Nuovo
Trama

Durante la guerra civile inglese e approfittando della convulsa situazione, Matthew Hopkins (Vincent Price) amministra la giustizia in modo spietato, seguendo il suo freddo bigottismo e altre pulsioni meno nobili. Cacciatore itinerante di streghe, Hopkins e i suoi aiutanti lasciano una scia di morte al loro passaggio. Richard Marshall (Ian Ogilvy), soldato di Cromwell, entra in conflitto con Hopkins quando questi perseguita un prete (Rupert Davies): sua nipote Sarah (Hilary Dwyer) è la fidanzata di Richard. Il soldato lascia la sua guarnigione e cerca di risolvere la situazione, ma si accorge presto che il potere di Hopkins è enorme. Cupa riflessione sulla corruzione del potere e su come il male possa permeare la società sino a rendere difficile sconfiggerlo senza esserne in qualche modo contagiato. Il film punta sul realismo per presentare, come non si era mai vista, la caccia alle streghe nella civilissima Inghilterra, facendo assurgere quel periodo e quella situazione a paradigma universale. Alla sua uscita, hanno suscitato grande impressione le scene di violenza e di tortura (poi imitate in un sottofilone exploitativo, a partire da #Vedi#La tortura dele vergini di Michael Armstrong), ma il film resta un esempio serio e complesso di horror sociopolitico che lascia lo spettatore sgomento dinanzi all'arroganza del potere. Michael Reeves dimostra la sua grande capacità di regista radicato nella tradizione, ma con una spontanea originalità, che avrebbe potuto farlo diventare uno dei grandi del cinema. Ma questo rimane il suo ultimo film: Reeves morirà l'11 febbraio 1969, a soli 25 anni, durante la preparazione de #Vedi#La rossa maschera del terrore, poi diretto da Gordon Hessler. Su Michael Reeves consigliamo la lettura dell'ottima e informata biografia The Remarkable Michael Reeves di John B. Murray. Sono rimaste famose le lotte furibonde tra Reeves e Price: Reeves voleva una recitazione scabra ed essenziale, Price tendeva sempre ad andare sopra le righe. Il risultato è un'intensa e unica interpretazione di Price: anni più tardi ammetterà che in fondo aveva ragione Reeves. Ottimo, nei panni dell'eroe, è anche Ian Ogilvy, amico personale di Reeves. Particolare sensazione suscita il sorprendente esordio della fragile Hilary Dwyer, nel ruolo della fanciulla bramata dal perfido Hopkins

Chi ha comprato questo articolo ha comprato anche uno di questi
MissingVideo.com © 2019 - Realizzato da StudioWeb76.com - P.Iva 01264030196